CHIRURGIA PIEZOELETTRICA MECTRON, L’ ORIGINALE!

La Chirurgia Piezoelettrica.

Un’alternativa alle tecniche di chirurgia ossea tradizionali.
La chirurgia ossea piezoelettrica, semplicemente conosciuta come piezosurgery, è una nuova tecnica per l’osteotomia e l’osteoplastica che utilizza un innovativo apparecchio chirurgico ad ultrasuoni. Questa tecnica è stata creata e sviluppata come risposta alla necessità di raggiungere livelli più alti di precisione e sicurezza in chirurgia ossea, rispetto a quelli disponibili con i tradizionali strumenti manuali e motorizzati. Lo strumento che offre tali risultati, conosciuto come Mectron Piezosurgery, è caratterizzato da vibrazioni ultrasoniche piezoelettriche ad una frequenza di 29 kHz ed un’ampiezza compresa tra 60Hz e 200Hz. Grazie a queste caratteristiche, le micro-vibrazioni permettono un taglio selettivo delle sole strutture mineralizzate senza danneggiare i tessuti molli, che rimangono integri anche in caso di contatto accidentale. La vibrazione micrometrica assicura una azione di taglio precisa e, allo stesso tempo, il fenomeno fisico della cavtazione permette di avere un campo esangue. Le frequenze utilizzate agiscono solo sui tessuti mineralizzati, garantendo una chirurgia ossea più sicura, anche in prossimità di strutture anatomiche da preservare, come fasci vascolo-nervosi o altri tessuti molli. Ciò permette di minimizzare il rischio di lesioni a tali strutture, essendo insensibili alle frequenze utilizzate. Ne scaturisce così una tecnica ad alta precisione, con un’azione di taglio selettiva. La vibrazione micrometrica rende maneggevole lo strumento e permette un maggiore controllo intraoperatorio con una conseguente crescita della sicurezza di taglio specialmente in prossimità di strutture anatomiche complesse. L’assenza di macro-vibrazioni rende lo strumento più maneggevole e permette un maggiore controllo intraoperatorio con un significativo aumento della sicurezza di taglio nelle più complesse aree anatomiche. Data la propria natura innovativa, Piezosurgery si distingue essendo differente dalle tradizionali tecniche utilizzate in chirurgia ossea. Di conseguenza, richiede abilità chirurgiche differenti. Per possedere tali capacità è necessario sottoporsi ad un’adeguata curva di apprendimento. Questa tecnica è stata ideata per ampliare le applicazioni della chirurgia ossea, semplificare i protocolli chirurgici e migliorare la possibilità di prevedere i risultati.

STUDIO DI COSOLA
Odontoiatria & Chirurgia
Maxillo-Facciale

via Acquaviva 4, Ruvo di Puglia (BA)

POLIMEDICA MELFI
Odontoiatria & Chirurgia
Maxillo-Facciale

via Buonarroti 35, Melfi (PZ)

P.IVA